Vaporizzatore: il metodo più sano rispetto a fumare cannabis

Il motivo per cui sta avendo un successo in forte crescita è proprio questo, una migliore qualità ed effetti della cannabis, anche molto più sicuro rispetto al classico spinello. La differenza è soprattutto nella combustione, il calore dello spinello o se volete “canna”, produce un effetto immediato perché il calore rilascia subito le sostanze che rendono efficace la cannabis, ma allo stesso tempo la stessa combustione così repentina crea problemi anche seri al sistema respiratorio.

Come sappiamo poi il fumo provoca anche danni che possono rivelarsi nel tempo anche cancerogeno, intaccando anche bronchi e polmoni con gli effetti ormai ben noti dai molti casi di malattie provocate dal fumo di cui possiamo averne una nutrita statistica, questo perché il fumo poiché tale è comunque un elemento estraneo al nostro corpo e quindi nocivo per i polmoni.

Perché è importante usare il vaporizzatore

Prima di tutto per il motivo di cui sopra, questo perché il funzionamento del principio di combustione con il vaporizzatore avviene in modo completamente diverso e non “violento”. Con lo spinello la temperatura di ebollizione raggiunge alti picchi che faranno essiccare le gemme provocando il rilascio delle sostanze mescolandosi con altre presenti nell’aria.

Questo vuol dire che un vaporizzatore elimina ogni sorta di sostanza estranea legata alla combustione come nel caso della “canna”, ad esempio può essere la stessa carta dello spinello e altre sostanze presenti nell’aria, la cartina come noto contiene sostanze cancerogene, come lo ad esempio il fumo del camino, e quello da combustione in genere è tossico. Il vaporizzatore elimina tutto questo e lascia solo il piacere della cannabis senza alcun effetto collaterale, il principio è semplice e l’effetto è come quello di una “canna” solo senza gli effetti dannosi per la salute.

La tecnologia migliora anche i piaceri della cannabis

I Magic Vaporizzatori ormai stanno diventando sempre più comuni tra i giovani e meno giovani, sostituiscono egregiamente lo spinello e sono immensamente molto più pratici, non occorrono cartine, eventuali filtri, non si deve rullare nulla e si è liberi da tutto l’armamentario necessario per farsi una “canna”.

Siamo di fronte ad un nuovo paradigma che cambia sicuramente le regole per assaporare i piaceri della cannabis, con questo sistema è tutto molto più facile e meno tossico per la salute. Il vaporizzatore è lo strumento tecnologico che oggi ci consente di sfruttare al meglio il principio della cannabis in totale comodità, sempre e ovunque vogliamo e questo è già molto rilassante!